Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedì, 27 aprile 2017

Pubblicato: 12/08/2016

Riscossione Sicilia vs Monte dei Paschi

La società che riscuote i tributi chiede il pagamento di 106,8 milioni di euro per sopravvenienze passive

PALERMO - Riscossione Sicilia, la società che si occupa della riscossione dei tributi in Sicilia controllata dalla Regione, ha citato Banca Monte dei Paschi di Siena a Palermo chiedendone la condanna al pagamento della complessiva somma di 106,8 mln di euro.

E' quanto emerge nella relazione semestrale della banca. La pretesa, afferma Mps, si inquadra nell'ambito dei rapporti che traggono origine dalla cessione a Riscossione Sicilia della partecipazione già detenuta dalla banca in Monte Paschi Serit spa (poi Serit Sicilia spa).

"In particolare Riscossione Sicilia - spiega la banca -, in relazione alle previsioni contrattuali inerenti alla suddetta cessione, chiede ora la condanna della Banca a titolo di responsabilità contrattuale per asserite sopravvenienze passive di Monte Paschi Serit spa/Serit Siciliaspa".






Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.