Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdì, 28 aprile 2017

Fbi colpisce Cosa nostra in America
Cinquanta gli affiliati arrestati

New York: stangata alle famiglie Genovese, Gambino, Lucchese e Bonanno. L' operazione scattata dopo anni di indagini

NEW YORK - Colpo alla rete di Cosa nostra negli Usa. Oltre 40 affiliati alle famiglie Genovese, Gambino, Lucchese e Bonanno sono stati arrestati nel corso di una operazione condotta nelle ultime ore a New York dall'Fbi.

Lo rende noto la stessa agenzia federale su Twitter.

L'operazione - si legge sui media americani - e' scattata dopo indagini che sono durate anni, e ha interessato l'intera costa orientale degli Stati Uniti. Gli arresti complessivamente sarebbero circa 50.

Fbi e polizia sono dunque entrati in azione non solo a New York ma anche a Newark, Boston, Miami e New Haven. Tra le persone fermate - affermano i media locali - anche esponenti della famiglia Columbo.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.