Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedý, 24 luglio 2017

Pubblicato: 12/07/2016

Barcone con 4 cadaveri nella stiva

Soccorso a 40 miglia dalla costa libica, a bordo 200 migranti trasferiti su una nave di Emergency

ROMA - Quattro cadaveri sono stati trovati nella stiva di un barcone che trasportava migranti, soccorsi da una nave di Emergency. Il barcone si trovava a circa 40 miglia dalle coste libiche. L'intervento di soccorso è stato coordinato dalla centrale operativa di Roma della Guardia costiera.

Secondo quanto si è appreso, ricevuta la richiesta di soccorso, è stata individuata la posizione del barcone ed è stata inviata la nave di Emergency, una delle Ong che partecipa al soccorso dei migranti nel Canale di Sicilia. Prese a bordo circa 200 persone, l'equipaggio di Emergency, su indicazione degli stessi migranti, ha poi raggiunto la stiva del barcone dove ha trovato e recuperato quattro cadaveri.

Complessivamente la Guardia costiera ha coordinato oggi sei operazioni di soccorso (in favore di 4 gommoni, di una piccola imbarcazione e del barcone a bordo del quale sono stati trovati i sei migranti morti) con il salvataggio di 945 persone. Alle operazioni hanno partecipato unità di organizzazioni non governative e una nave del dispositivo Eunavformed.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.