Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledì, 22 novembre 2017

Pubblicato: 01/07/2016

Librino, auto come deposito di droga

La Fiat 500 risultava noleggiata a Lucca ma era abbandonata tra le vie di Catania: arrestati due pusher

CATANIA - Stanotte, i carabinieri di Fontanarossa hanno arrestato Christian Pianticella, 25 anni, e un 18enne ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Ennesima incursione dei militari del Nucleo Operativo nel quartiere di Librino, egemone nel capoluogo etneo per lo smercio al minuto di sostanze stupefacenti, laddove, precisamente in Viale Grimaldi, hanno sorpreso gli spacciatori mentre vendevano droga ad alcuni assuntori.

Fermati e perquisiti sul posto, sono stati trovati in possesso di 85 grammi di “marijuana” e 10 grammi di cocaina, già suddivise in dosi, nonché di 300 euro in contanti, incassati dalla vendita degli stupefacenti.

Nella medesima area di spaccio, in via della Siepe, i carabinieri hanno scovato e perquisito una Fiat 500, risultata noleggiata in provincia di Lucca, in apparente stato di abbandono, dov’erano celati 1 chilo di “marijuana”, in parte già dosata, 60 dosi di “cocaina” nonché del materiale utilizzato per il taglio ed il confezionamento della droga. L’autovettura, gli stupefacenti ed il denaro sono stati sequestrati mentre gli arrestati, in attesa di giudizio, sono stati ristretti agli arresti domiciliari.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.