Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledì, 22 novembre 2017

Pubblicato: 20/06/2016

In Sicilia caldo e qualche pioggia

Da mercoledì temperature oltre i trenta gradi in tutta l'Italia, in agguato temporali e aria più fresca al Sud

ROMA - E' in arrivo il caldo estivo, ma soprattutto al Nord. "L'anticiclone sarà in rinforzo su gran parte dell'Europa centro-meridionale, portando l'estate anche in Italia e in particolare al Nord dopo tanti giorni di piogge e clima fresco", ha affermato il meteorologo di 3bmeteo.com Daniele Berlusconi. "L’aria calda dal Nord Africa conquisterà gradualmente tutta l'Italia, ma più in generale il Mediterraneo e l'Europa centrale. L'acuto del caldo è previsto tra giovedì e sabato".

TEMPERATURE ANCHE OLTRE I 30 GRADI. "Da mercoledì ma soprattutto giovedì su gran parte d'Italia si potranno superare i 30°C, con punte anche di oltre 32-33°C al Centronord; previsti picchi di 34-35°C su Valpadana centrale, Val d'Adige, Toscana, Umbria, Lazio, Campania. Tra le città più calde Milano, Bologna, Ferrara, Bolzano, Mantova, Verona, Firenze, Perugia, Roma, Frosinone, Benevento, Foggia, Matera, Cosenza. Qualche grado in meno lungo le coste grazie alle brezze, ma comunque caldo".

QUALCHE NOTA INSTABILE, SPECIE AL SUD. "In un contesto soleggiato e caldo non mancherà comunque qualche nota instabile e locali temporali. Occasionali temporali di calore saranno ancora possibili su Alpi e Appennino e soprattutto al Sud e in Sicilia a causa della presenza di una piccola goccia di aria più fresca in quota".

QUANTO DURERA'? “Non si tratterà per il momento di un'ondata di caldo molto prolungata e particolarmente intensa", concludono da 3bmeteo.com. "Al Nord, dopo 2-3 giorni con temperature piuttosto alte, il caldo dovrebbe iniziare a smorzarsi nel corso del prossimo weekend, anche a causa del ritorno dei temporali, mentre al Centrosud 2-3 giorni dopo. Tuttavia il contesto termico generale rimarrà comunque estivo con temperature più elevate rispetto al clima della prima metà del mese di giugno".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.