Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 24 gennaio 2017

Pubblicato: 08/05/2016

Zagor vola a Catania

Nel centro Norma di Fontanarossa fino al 12 giugno in mostra copertine e tavole originali dell'eroe dei fumetti

CATANIA - Con il patrocinio del Comune di Catania, sinergia fra l’aeroporto ed EtnaComics, la kermesse del fumetto e della cultura popolare giunta quest’anno alla sua sesta edizione. Per l’occasione, nello spazio polifunzionale “Norma” è stata allestita una esposizione di tavole e copertine originali (“Il volo di Zagor”) di uno degli eroi del fumetto più popolari e longevi in Italia, appunto “lo spirito con la scure”.

La serie, pubblicata dalla storica casa Sergio Bonelli Editore, festeggia quest’anno i suoi 55 anni di permanenza in edicola. Fu infatti nel 1961 che Guido Nolitta (nom de plume di Sergio Bonelli) e Gallieno Ferri, recentemente scomparso, crearono un personaggio ancora oggi saldamente nel cuore dei lettori.

La mostra ripercorre 55 anni di storie dello Spirito con la scure attraverso tavole, copertine e illustrazioni dei tanti disegnatori che si sono alternati nella serie. Un autentico “volo” da Darkwood a Catania che meglio non poteva essere espresso ed anticipato da Gallieno Ferri già nel 2012 a EtnaComics, tratteggiando uno Zagor plastico accanto alla statua dell’elefante, simbolo della città etnea. L’esposizione si protrarrà fino al 12 giugno e sarà visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 20 con ingresso gratuito.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.