Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedì, 27 marzo 2017

Villaggio della salute ad Altavilla Milicia

Nuccio Sciacca / 
Oltre duemila prestazioni gratuite, prossima tappa il 28 aprile a Marineo

Quinta tappa della manifestazione organizzata dall'Azienda sanitaria provinciale di Palermo ad Altavilla Milicia. Anche qui check-up completo per chi ha partecipato,   esibizioni degli studenti delle scuole del comprensorio, seminari e incontri sulle dipendenze senza sostanza o sull'ambulatorio della terapia del dolore. Ancora una volta il "Villaggio della salute" ha fatto il pieno di utenti: una folla interessata a sfruttare l'opportunità che solo in provincia di Palermo offre una manifestazione sulla prevenzione unica in Italia com'è "Asp in Piazza".

Sono state 2.346 le prestazioni effettuate. Un successo,  come sottolineato dal direttore generale dell'Azienda sanitaria del capoluogo, Antonio Candela “che conferma il gradimento della gente per un'iniziativa nella quale si realizza la perfetta integrazione tra il Servizio Sanitario Nazionale e le istituzioni. Lavoriamo tutti insieme per la prevenzione, e cioè per salvare vite umane, com'è avvenuto negli ultimi due anni con 29 tumori alla mammella riscontrati dai nostri specialisti a bordo del camper mammografico”.

Dalle 9 alle 17 medici, infermieri, tecnici e operatori dell'Asp di Palermo hanno garantito mammografia, pap-test (nei locali della Guardia Medica) e sof-test, ma anche visite cardiologiche, pneumologiche, oculistiche, oltre allo screening del diabete e del melanoma. Grande affluenza anche negli ambulatori del Dipartimento di Prevenzione, così come in quello del Ser.T e dei Consultori Familiari, dell'Educazione alimentare e dei Medici dello sport.

Nell'ambito dello screening del tumore alla tiroide ed alla prostata, sono stati anche effettuati prelievi per Tsh e Psa. Per la prima volta in piazza, invece, i veterinari hanno "proposto" la profilassi della Leishmaniosi, mentre nell'ufficio mobile sono state rilasciate, tra l'atro, centinaia di esenzioni ticket per reddito.

"La gente aspettava 'Asp in Piazza' e in molti sono arrivati ad Altavilla dai comuni vicini - ha spiegato il direttore del distretto 39 di Bagheria, Luigi Lo Giudice - la manifestazione non ha nemmeno bisogno di essere 'promossa' nel territorio perché gli utenti seguono l'iniziativa e conoscono perfettamente il calendario. Anzi ci hanno già chiesto di ripeterla a breve”.

Così come avviene nelle iniziative sulle prevenzione, come l'Aso in Piazza o l'Open Day, l'accesso a tutte le prestazioni è stato gratuito e con accesso diretto. "Abbiamo dato tutto il supporto necessario alla manifestazione perché la riteniamo molto l'utile per la cittadinanza - ha detto Michela Savina La Iacona, componente della commissione straordinaria del Comune di Altavilla Milicia insieme a Rosalia Eleonora Presti e Salvatore Tartaro -. Asp in Piazza consente concretamente di fare prevenzione che è uno degli obiettivi importanti della sanità".

Giovedì 28 aprile Marineo ospiterà la prossima tappa di Asp in Piazza, mentre giovedì 5 maggio è in programma l'Open Day della prevenzione con ambulatori aperti ininterrottamente dalle ore 9 alle 19.






Articoli correlati:

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.