Facebook | Twitter | Mobile | RSS | Scrivi alla redazione
lunedì, 29 agosto 2016

Pubblicato: 28/03/2016

Rapinatori esplosivi senza bottino

Tentano di scardinare le casse continue di due attività commerciali a Ragusa e a Santa Croce Camerina. I colpi falliscono per l'arrivo dei carabinieri e la tenuta della porta blindata

RAGUSA - Rapinatori dinamitardi in azione a Ragusa e Santa Croce Camerina dove hanno tentato di scardinare le casse continue di due attività commerciali usando dell'esplosivo.

Entrambe le casseforti erano vuote, i soldi erano stati spostati in banca, ma i banditi non se ne sono potuti accorgere perché i due colpi sono falliti: il primo per l'arrivo subito sul posto dei carabinieri, l'altro perché la porta blindata ha resistito alla deflagrazione.

La prima esplosione in un negozio di elettrodomestici di un centro commerciale: l'esplosione è stata così violenta da fare scattare subito l'allarme e da mettere paura agli stessi rapinatori, che sono fuggiti subito, prima dell'arrivo di una pattuglia di militari dell'Arma.

Il secondo 'botto' in un negozio nella campagne di Santa Croce Camerina: in questo caso la porta blindata ha resistito. Entrambe le casse continue dovranno essere sostituite. Carabinieri, che indagano, stanno visionando le immagini dei sistemi di video sorveglianza delle due zone.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.