Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 23 settembre 2017

Salvini in Sicilia per gli agricoltori: "L'olio tunisino? Colpa del Pd"


CATANIA - Matteo Salvini torna in Sicilia per prendere parte a due manifestazioni organizzate dal parlamentare Angelo Attaguile, segretario nazionale e coordinatore in Sicilia del suo movimento. Salvini è arrivato stamattina alle 8.30 a Catania dove è stato intercettato dai giornalisti. "Non è sempre colpa dell'Europa, lo dice uno che vorrebbe ribaltarla questa Europa. Perchè poi l'Italia è brava a complicarsi la vita da sola applicando in peggio le direttive europee".

La prima tappa del tour siciliano del leader della Lega, al mercato ortofrutticolo di Vittoria, il più importante del Mezzogiorno d’Italia. Successivamente, alle ore 12, Matteo Salvini si recherà a Grammichele dove inaugurerà la locale sede di “Noi con Salvini”.

"Ci sono normative europee - ha continuato Salvini - fatte a vantaggio di pochi, non dell'Italia e poi i governi nazionali, senza distinzione di colore, se ne fregano e poi rispondono alle logiche di interessi di pochi rovinando migliaia di famiglie".

Sull'ok arrivato dal Parlamento Europeo all'import di olio senza dazio dalla Tunisia, Salvini ha commentato: "È una follia. Noi abbiamo votato contro in Commissione e in Parlamento, purtroppo il partito di Governo in Italia, il Pd, ha votato a favore dicendo che bisogna aiutare la Tunisia. Ma se aiutarla vuol dire rovinare migliaia di lavoratori italiani non mi sembra che si sia fatta una cosa intelligente".

A chi gli chiede di Crocetta, Salvini risponde: "Penso che Crocetta sia un esperimento biologico e politico unico nel suo genere. Non so quante Giunte abbia cambiato quanta gente abbia cambiato partito, casacca, poltrona. Penso che la cosiddetta autonomia della Sicilia venga usata nella peggior maniera possibile da certa gente". Per questo la Lega è pronta a dialogare con il centrodestra in Sicilia, ma "guardando ad un progetto nuovo".

"Non voglio guardare al passato - ha sottolineato Salvini - non mi interessa, le vecchie marmellate non mi interessano".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.