Facebook | Twitter | Mobile | RSS | Scrivi alla redazione
lunedì, 26 settembre 2016

Pubblicato: 24/02/2016

Sant'Alfio

Evasione scolastica, carabinieri denunciano 31 genitori: "Per loro è meglio un buon lavoro in nero"

CATANIA - Operazione contro l'evasione scolastica in alcuni comuni della zona jonica etnea, dove i carabinieri di Sant'Alfio hanno denunciato, per inosservanza continuata dell'obbligo di istruzione dei figli minorenni, 31 genitori.  I militari hanno rivolto la loro attenzione agli istituti di istruzione primaria e secondaria prendendo contatti con i dirigenti scolastici. Sono state così analizzate caso per caso tutte le assenze maturate dagli studenti al fine di individuare quelle che per numero e frequenza fossero riconducibili alla violazione degli obblighi di istruzione.

I genitori, per giustificare l'abbandono scolastico o la frequentazione saltuaria, hanno dichiarato di aver assecondato la volontà dei figli; in altri casi la scelta - spiegano i militari - "è stata dettata dall'intima convinzione che lo studio poi non sia così importante, meglio un buon lavoro, magari in nero".