Facebook | Twitter | Mobile | RSS | Scrivi alla redazione
giovedì, 28 luglio 2016

Pubblicato: 21/12/2015

Nuove storie e personaggi a Insieme

Tante le sorprese nello show dei siciliani: stasera Toti e Totino, Laura Bono e i Brigantini. Mercoledì ospiti il governatore Crocetta, Sasà Salvaggio, Carlo Kaneba e la coppia sanremese Iurato-Caccamo

Il faccia a faccia serrato del presidente della Regione, Rosario Crocetta, con Tony Zermo è l’appuntamento da non perdere della prossima settimana di “Insieme”: una intervista sulle grandi sfide dell’Isola con la speranza di guardare con più fiducia al futuro. Settimana natalizia di grandi ospiti con tre artisti siciliani in gara a Sanremo, che ci confermano di vivere in una terra di grandi talenti: la coppia doc di Ragusa, Deborah Iurato, vincitrice del talent Amici 2014, e Giovanni Caccamo trionfatore l’anno scorso delle Nuove proposte, del premio della critica e di quello della Sala stampa, che saranno sul palco dell’Ambasciatori il 23, mentre Miele, la promessa nissena in gara a Sanremo Giovani, si esibirà domani.

E ancora, nello show che continua a tenere compagnia al pubblico siciliano con ospiti, temi, incontri, divertimento ci saranno lunedì Laura Bono, la cantautrice italiana più famosa della Finlandia che vinse Sanremo Giovani nel 2005 con “Non credo nei miracoli”; i Brigantini, divertentissima band sicula; i comici Toti e Totino con la Non ci arriviamo mai a cambiarci i vestiti band e i catanesi Le Tagliole; Sasà Salvaggio e Carlo Kaneba saranno tra i protagonisti di mercoledì.

Grande attesa per la coppia Iurato-Caccamo, pronta per Sanremo. "In due la sfida è condivisa, l’ansia è dimezzata – scherza Giovanni Caccamo – ci si supporta a vicenda, siamo amici, abbiamo molte cose in comune: la nostra terra e una vera passione per la musica, in modo diverso viviamo per questa vocazione".

L’incontro è nato un anno e mezzo fa. "La collaborazione è nata con il brano “Da sola” che ho scritto per il suo nuovo album e si è creata un’amicizia sincera», mentre il brano per Sanremo, “Via da qui”, è firmato da Giuliano dei Negramaro. «Ha superato i miei pregiudizi da cantautore, è riuscito a cucire un vestito perfetto".

All’Ariston Caccamo ha conquistato pubblico e critica con talento e stile elegante. "Ho cercato di essere quello che sono, senza filtri o maschere di alcun tipo, mostrando fragilità, paure, forza". Dopo il Festival è cambiato tutto, "ho fatto ben 73 date del mio tour, un’avventura meravigliosa", e ha continuato a scrivere, "un brano per Emma, uno per Francesca Michielin... la scrittura è importantissima per me".

Mercoledì l’appuntamento sul palcoscenico siciliano più amato. "Mantiene una storica fidelizzazione con il pubblico, accolgo l’invito con affetto. Devo molto alla mia terra e cerco di restituire anche da lontano quello che quest’Isola continua a darmi".

Ad accoglierlo sul palco a fianco di Cristiano Di Stefano c’è la bella Lorena Grisafi, 19 anni, finalista a Miss Italia, studia all’Accademia di Belle arti e vorrebbe diventare stilista. "Ero davvero impaurita da tutto questo – racconta – soprattutto la prima puntata è stata una emozione incredibile, adesso mi sono sciolta. Certo, prima di salire sul palco il batticuore è frenetico, non so se essere più spaventata o divertita da quello che mi aspetta. Poi quando tutto è finito mi rendo conto che tante ragazze vorrebbero avere un’opportunità come questa e che quello che sto facendo è pazzesco".

Grande successo per il nuovo spazio “Faccia a faccia” in cui il giornalista Luca Ciliberti ha intervistato il procuratore di Ragusa Carmelo Petralia, che ha commentato in esclusiva alcuni particolari del caso Loris; il papà della piccola Smeraldina, la bambina simbolo delle cure Stamina; Gianfranco Miccichè, sulla rivoluzione del centrodestra siciliano; la campionessa di pallanuoto Giusi Malato che con i suoi successi ha portato lo sport italiano nel mondo. Domani ci saranno i familiari di Eligia Ardita, l’infermiera siracusana incinta uccisa dal marito che ha confessato dopo 8 mesi.

Completano il menu i giovani talenti di “Sei in onda” una vetrina di emozioni, voci, bravura e voglia di farcela che esplode sul palcoscenico e la finestra dedicata al volontariato, alle associazioni che si occupano degli altri.

"C’è voglia di sperimentare, di continuare a cambiare, di trovare nuovi modi di interpretare un format di successo, cercando di non restare fermi ma di migliorarci costantemente – commenta Daniele Vesco, direttore commerciale di Publipiù – gli ascolti sono straordinari e confermano la linea del programma. I nostri sponsor, una sfilza di 20 importanti realtà siciliane, sono compagni di viaggio che hanno scommesso sullo show. In questa edizione una grande flessibilità nella pianificazione pubblicitaria viene incontro alle diverse esigenze dei clienti con la “missione” di personalizzare sempre di più la comunicazione e dare così il migliore servizio possibile. Con 4 milioni di contatti a settimana “Insieme” è una garanzia di valore e di successo per l’obiettivo dei clienti e dei loro investimenti. Tutto questo ha creato una “lista di attesa” di aziende che si alterneranno nei mesi di programmazione per aumentare la qualità del prodotto televisivo. E ancora nuove sorprese arriveranno ad arricchire il format come, ad esempio, “Sei in ballo” uno spazio dedicato alle scuole di danza".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.