Facebook | Twitter | Mobile | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledì, 28 settembre 2016

Pubblicato: 14/12/2015

"Insieme", esordio boom

Ascolti record per la nuova edizione dello show dei siciliani. Questa settimana tra i big della risata Sasà Salvaggio, Carlo Kaneba, Toti e Totino. Ospiti musicali Paolo Meneguzzi e Virginio

ll potere rassicurante di una risata. Il bisogno di distrarsi, di sorridere, di rilassarsi sul divano di casa: sarà forse l’effetto Bataclan, che ci spinge a trovare rifugio nel confortante rito televisivo scacciapensieri, ma anche per questa edizione “Insieme” conferma l’audience da record del programma e continua ad essere lo show che tiene compagnia ai siciliani. Un esordio boom, la scorsa settimana, nonostante la macchina complicata da mettere in movimento in un nuovo teatro, l’Ambasciatori di Catania, con una nuova scenografia e con una squadra in campo per rinnovare un format di successo.

Partenza sprint per “Insieme” - che va in onda su Antenna Sicilia, canale 10 del digitale terrestre, in streaming sul sito lasiciliaweb. it, su Radio Telecolor, sul canale 908 di Sky, sulla pagina Facebook di “Insieme” - con i nomi noti della risata, con due big siciliani della canzone, Mario Venuti e Luca Madonia, con le interviste del giornalista Luca Ciliberti al procuratore di Ragusa, Carmelo Petralia, e all’imam della moschea di Catania.

Il contenitore di spettacolo e intrattenimento, regia di Natale Zennaro, supervisione di Giuseppe Coco, con sul palco Cristiano Di Stefano e la bellissima Lorena Grisafi, finalista a Miss Italia, riparte domani con una settimana ancora più ricca di comicità e divertimento con Sasà Salvaggio, Duo di Coppe, Toti e Totino, Andrea Barone, Ernesto Maria Ponte, Carlo Kaneba.

Oltre ai Samarcanda, oggi gli ospiti musicali saranno Paolo Meneguzzi e Gionny Scandal che proporranno insieme il brano “Fragile”, martedì sarà protagonista uno dei vincitori di Amici, Virginio. I giovani talenti di “Sei in onda” che si alterneranno sono Nico Bruno e Sharon Di Stefano; Cristian Spinelli e Gaia La Ferla; Mariapia Molinaro e Federico Parisi.

«Vogliamo creare una nuova rubrica per quelli che non sanno cantare, “Sei un’onta” - scherzano Toti e Totino - invece che con i più bravi, vogliamo lavorare con i diversamente bravi. Chi l’ha detto che la musica deve essere intonata, ci può essere anche quella stonata.... Sul palco di Insieme ci stiamo divertendo, portemo con noi la “Ma non ci arriviamo mai a cambiarci i vestiti band” e scherzeremo su tutto», dicono all’unisono i due impegnati in questi giorni al Teatro Zappalà di Palermo dove dal 18 al 20 presenteranno “Vogliamo fare il varietà” (con Anita Venturi, Paolo La Bruna, Nicolò Prestigiacomo, regia di Franco Zappalà).

Parlerà d’amore Ernesto Maria Ponte «della coppia che scoppia, dell’amore così come si vive ai nostri giorni con un improbabile dialogo tra Romeo e Giulietta da me dissacrato - anticipa - All’interno di questo nuovo impegno a “Insieme” proporrò i miei monologhi, le mie disquisizioni sociali e di costume». Ernesto Maria Ponte, che firma i testi con Salvo Rinaudo e Marco Pomar (in questi giorni all’Agricantus di Palermo con lo spettacolo “Calma e sangue Freud”) gioca spesso con i testi delle canzoni «cercando di decifrare rime così ardite da non avere senso».

La finestra dedicata ai protagonisti del mondo del volontariato e dell’associazionismo, onlus, cooperative, fondazioni, ospita domani l’Andos (Associazione nazionale donne operate al seno).

L’anteprima di “Insieme” è dedicata all’approfondimento dell’attualità con interviste a protagonisti della politica, della cronaca, dello spettacolo, dello sport. Domani Luca Ciliberti “Faccia a faccia” con Giuseppe Camiolo, il papà di Smeraldina, paziente simbolo del metodo Stamina per ripercorrere una drammatica vicenda giudiziaria e umana.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.