Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 22 gennaio 2017

Pubblicato: 12/12/2015

Rubano gioielli da un'auto, arrestati

Catania. Rosario Spampinato e Placido Privitera hanno forzato la vettura di un rappresentante di preziosi in via Sturzo

CATANIA - Due persone, suocero e genero, sono state arrestate dalla polizia di Stato per furto aggravato ai danni di un rappresentante di preziosi a Catania. In manette sono finiti Rosario Spampinato, di 50 anni, e Placido Privitera, di 26 anni.

I due sono stati sorpresi dopo che avevano sottratto, da un'auto parcheggiata in via Luigi Sturzo, un borsone contenente un campionario di monili in argento e un altro bagaglio contenente vestiario ed effetti personali.

Per mettere a segno il colpo, entrambi hanno rotto uno dei finestrini della vettura e aperto il bagagliaio asportando i due borsoni, uno dei quali contenente anelli, collane e altri preziosi in argento del valore di circa 50 mila euro, che si accingevano a caricare a bordo della loro auto parcheggiata a qualche decina di metri. Entrambi sono stati bloccati e la refurtiva restituita al rappresentante di preziosi.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.