Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 18 novembre 2017

Pubblicato: 07/12/2015

Ustica Lines, collegamenti garantiti

Un accordo tra la società di navigazione e la Regione scongiura l'interruzione del servizio con le isole minori e il licenziamento del personale

PALERMO - L'Ustica Lines non interromperà i collegamenti con le isole minori nel periodo natalizio e non licenzierà il personale. È il risultato di una intesa tra la società di navigazione e la Regione Siciliana raggiunta nel corso di un tavolo tecnico convocato dall'assessore Giovanni Pistorio.

Ai lavori che si sono svolti nel pomeriggio hanno preso parte tra gli altri: oltre a Pistorio, i sindaci di Favigana, Giuseppe Pagoto, e di Lipari, Marco Giorgianni, i deputati regionali Girolamo Fazio e Girolamo Turano, il direttore del dipartimento Infrastrutture e Trasporti, Fulvio Bellomo, la responsabile del servizio, Dorotea Piazza.

L'accordo raggiunto prevede il pagamento delle somme arretrate relative al bando annullato fino all'85% delle soldi dovuti condizionato alla presentazione di spese sostenute per il servizio (analiticamente specificate per ciascuna tratta e che non siano inferiori alla percentuale sopra indicata).

"È un percorso che vede ancora una volta Ustica Lines dare la piena disponibilità ed accollarsi le spese per le corse degli aliscafi senza alcun utile per tutti i giorni necessari fino alla individuazione del soggetto che assicurerà il collegamenti per i prossimi sette mesi. Si tratta di un risultato importante che è frutto dell'apporto di tutti", dice Pagoto.

"Si apprezza l'operato dell'assessore Pistorio - afferma Giorgianni - che ha accettato la nostra scelta di non dare corso alle gare per i servizi integrativi sino alla definizione della questione Siremar-Compagnia delle Isole, e di operare nel frattempo affinché nel prossimo bilancio regionale vengano ripristinate il più possibile le risorse".

L'assessorato regionale, nei prossimi giorni, provvederà alla pubblicazione di una manifestazione di interesse che consenta di mantenere i servizi marittimi integrativi in attesa della prossima gara che sarà espletata nei prossimi sei mesi.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.