Facebook | Twitter | Mobile | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 03 dicembre 2016

Pubblicato: 24/11/2015

Jovanotti in Sicilia il 2 gennaio

Lorenzo parte in tour nei palasport. Immancabile la data di Acireale. Strepitosa la band e le scene per rivivere 26 tra le sue più belle canzoni

MILANO - E’ partito da Rimini il “Lorenzo nei Palasport 2015/2016”, uno spettacolo del tutto nuovo, pensato da Jovanotti apposta per i Palazzetti.

Dopo il trionfo di “Lorenzo negli stadi”, Jovanotti si è subito messo al lavoro con la sua squadra per realizzare uno show completamente nuovo la cui unica matrice comune con lo spettacolo degli stadi è la firma inconfondibile di Lorenzo in ogni elemento che compone lo spettacolo.

Il nuovo tour, prodotto da Trident Management, farà tappa in Sicilia, ad Acireale il 2 gennaio 2016. “Appena scesi dal palco degli stadi - ha spiegato Lorenzo - abbiamo iniziato a pensare a come tradurre quella messa in scena nei palasport. Era impossibile, è una questione di linguaggio, di grandezza del foglio, quella storia lì funziona in quello spazio, e io di ridurla non ne avevo nessuna voglia, volevo dare qualcosa di nuovo e di adatto ai palasport. Anche se il tempo per prepararlo era poco ce l’abbiamo messa tutta. La grande richiesta del pubblico e i sold-out che arrivavano facevano crescere la voglia e l’entusiasmo di fare qualcosa che fosse ancora meglio di quello che abbiamo messo in piedi l’estate scorsa”.

“Lorenzo nei Palasport 2015/2016” arricchisce la stagione dei grandi eventi in programma al Palasport di Acireale che si conferma tappa fondamentale nel panorama musicale italiano.

“Siamo riusciti a portare ad Acireale - commenta Giuseppe Rapisarda - gli eventi più importanti in programma in Italia in questo autunno/inverno. Il Palasport della città etnea è ormai un appuntamento fisso nei tour più importanti e questo porta una ricaduta economica fondamentale per l’intero territorio. I concerti ed i grandi eventi producono flussi turistici e ricchezza all’indotto. Anche in Sicilia, soprattutto negli ultimi due anni abbiamo registrato un interesse sempre crescente da parte di imprenditori del settore turistico e alberghiero che pianificano i loro interventi in sinergia con il calendario degli eventi ospitati al Palasport. Registriamo presenze da tutta l’Isola ed un interesse sempre crescente dalla Calabria”.

Lorenzo nei Palasport 2015/2016”, è suonato dalla straordinaria band degli stadi che è stata confermata per intero. Saturnino al basso, Riccardo Onori alle chitarre, Christian Rigano alle tastiere e al computer, Franco Santarnecchi al piano, Gareth Brown alla batteria, Leo di Angilla alla batteria, la riconferma del giovanissimo Daniele Bronzini alla chitarra, e la sezione dei fiati di Marco Tamburini: Antonello del Sordo alla tromba, Federico Pierantoni al trombone, Glauco Benedetti al susaphone  (basso tuba), Mattia Dalla Pozza al sax.

Più di 26 brani totalmente riarrangiati; alcuni tratti da Lorenzo 2015 CC mai eseguiti dal vivo come “Libera” o “Pieno di vita”, da tre settimane al primo posto della classifica dei brani più suonati in radio. Altri come “A te”, proposti in una forma suggestiva e adatta allo spazio più raccolto del Palazzetto, senza però rinunciare all’esplosione in brani come “Penso positivo”.

La cornice scenica è spettacolare e tutti i contenuti visual sono inediti. Il palco di Lorenzo offre sempre una prospettiva perfetta e occupa una superficie di 350 mq.

 






Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.