Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 22 gennaio 2017

Pubblicato: 03/11/2015

Catania: 300 milioni per Librino

Presentato il programma "Città nella città". Strade, parchi, orto botanico e il recupero degli edifici al centro del piano di riqualificazione

CATANIA - Non una serie di semplici interventi strutturali ma azioni concrete che tengono conto dell'aspetto sociale, di quello occupazionale, della marginalità e della disoccupazione. Tutto ciò con il coinvolgimento attivo delle le realtà presenti nella zona sud di Catania.

È questo il passaggio più importante della presentazione del piano dei progetti di riqualificazione per Librino "Città nella città" fatta oggi nella sede della municipalità dal sindaco Enzo Bianco e dall'assessore all'urbanistica e al decoro urbano Salvo Di Salvo.

L'Amministrazione ha stabilito un programma di riqualificazione definito "Città nella Città" mediante la predisposizione di un Parco progetti composto da un insieme coordinato e sinergico di interventi edili e sociali, da finanziare mediante la partecipazione a bandi regionali, nazionali, europei e di privati, capaci di innescare processi di riqualificazione e rigenerazione urbana per la riduzione di marginalizzazione e degrado sociale e per il miglioramento del decoro urbano e del tessuto sociale.

"Nel progetto che presentiamo - ha detto, tra l'altro, Bianco - ci sono interventi che riguardano le strade, i parchi, gli orti botanici, il recupero di edifici. Uno straordinario programma di recupero non solo di Librino ma anche di San Giorgio e dei quartieri vicini come il Villaggio Sant'Agata, Santa Maria Goretti, Vaccarizzo. Un programma che rappresenta uno degli elementi fondamentali del "Patto per Catania" che stiamo per sottoscrivere con la Presidenza del Consiglio dei Ministri".

"Si tratta - ha proseguito - della disponibilità di 300 milioni di euro, una cifra consistente che, tra l'altro, potrà dare lavoro e centinaia di persone e riqualificare una parte importante della nostra città".

"Tutto questo - ha aggiunto - dimostra la grande attenzione dell'amministrazione nei confronti delle periferie e della zona Sud della città, che nei mesi scorsi si è concretizzata con la nascita della Scuola superiore, con il Librino Express, con le giunte straordinarie svoltesi qui, con il concerto, dall'alto valore simbolico, tenuto dall'orchestra del Teatro Bellini nello scorso mese di settembre. E Librino che cresce comporta anche la crescita generale della città".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.