Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 22 agosto 2017

Pubblicato: 01/11/2015

Chiusi il cimitero e la Fiera dei morti


CATANIA - Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha disposto la chiusura del Cimitero e successivamente della Fiera dei Morti a causa dell'aggravarsi dell'ondata di maltempo abbattutasi su Catania. Per tutta la notte il sindaco ha seguito gli sviluppi dell'emergenza e stamattina ha coordinato le operazioni dal Coc (Centro operativo comunale) che, secondo quanto prevede il Piano di emergenza della città di Catania, dirige tutte le operazioni di Protezione civile.

Il cimitero era stato aperto stamattina alle 8.40 dopo la messa in sicurezza di un grosso cavo elettrico dell'Enel caduto. Il sindaco è intervenuto personalmente con l'Enel perché si occupasse del problema. Intanto il cavo è stato transennato e sono intervenute, in attesa dell'Enel, squadre della Pubblica incolumità con il supporto della Multiservizi.

L'ispezione nel cimitero per verificarne le condizioni era partita alle 5.45 di stamattina. All'interno era stato subito individuato il grosso cavo caduto, insieme al cornicione di una cappella privata. Nel corso del sopralluogo della Protezione civile e dei tecnici municipali erano stati controllati accuratamente i cornicioni per verificare eventuali condizioni di pericolo.

Alcune lastre di vetro cadute dalla cappella di una confraternita erano state rimosse. Poi erano stati ripuliti i viali, pieni di foglie e detriti a causa del maltempo, con l'intervento di diverse macchine spazzatrici - due all'interno e una all'esterno del cimitero - e di operai del Comune. Erano stati chiamati anche i servizi idrici per risolvere la mancanza d'acqua ai servizi igienici centrali.

Alle 8 del mattino non pioveva e la viabilità esterna al cimitero era scorrevole. I vigili urbani avevano fatto sistemare le auto dei visitatori nel parcheggio del Divino Amore e i cittadini, raggiunto a piedi l'ingresso, avevano atteso ordinatamente l'apertura, avvenuta alle 8.40.

Alle 11 la decisione di chiudere sia il cimitero sia, successivamente, la Fiera dei morti - nell'area i tecnici comunali controllano costantemente lo stato del torrente Forcile - a causa dell'aggravarsi delle condizioni del tempo, con un fortissimo temporale abbattutosi su Catania. Un vero e proprio fiume d'acqua si è riversato sulla città dai paesi etnei allagando la circonvallazione, dove numerosi automobilisti rimasti bloccati sono stati soccorsi dalla Protezione civile. Il sindaco ha dato disposizioni di agevolare il deflusso dal cimitero utilizzando anche i bus dell'Amt.






Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.