Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedì, 19 gennaio 2017

Blutec, confermato piano industriale
per il rilancio di Termini Imerese

Riunione al Mise, il ministro Guidi: "In corso iter burocratico per il riconoscimento della cassa integrazione ai lavoratori"

ROMA - Blutec "conferma il piano industriale per il rilancio del sito di Termini Imerese, che prevede come primo step la produzione di componentistica per l'industria automotive". Lo fa sapere il ministero dello Sviluppo economico al termine del tavolo presieduto dal ministro Federica Guidi, nel corso del quale, viene inoltre riferito, il ministero del Lavoro "ha chiarito che è in corso l'iter burocratico per il riconoscimento del pagamento della cigs ai lavoratori". "Siamo fiduciosi che il progetto vada avanti", ha detto Guidi.

L'azienda, prosegue la nota del Mise, "ha inoltre annunciato di avere presentato a Invitalia la necessaria documentazione che attesta la disponibilità finanziaria a sostegno degli investimenti previsti".

Al tavolo, presieduto dal ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi, hanno partecipato il sottosegretario al ministero del Lavoro Teresa Bellanova, il presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, rappresentanti delle istituzioni locali, dei sindacati, dell'azienda e Invitalia.

Invitalia "ha precisato di aver ricevuto da un primario istituto di credito europeo la disponibilità a concedere a Blutec un finanziamento a copertura del fabbisogno di capitale per investimenti e per l'attività corrente. Fatte le ultime verifiche, il Cda di Invitalia sarà chiamato a breve a deliberare l'approvazione del contratto di sviluppo e il conseguente finanziamento a favore di Blutec".

"Stiamo cercando di dare concretezza ad un progetto importante. L'operazione è complessa e ha come fulcro Termini Imerese ma va inserita in un contesto più ampio. Siamo fiduciosi che il progetto vada avanti", ha affermato Guidi.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.