Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 21 novembre 2017

Coppia di coniugi uccisa a Palagonia
indagato un secondo immigrato

Mouhamed Camara, maliano di 23 anni, è il proprietario della bicicletta utilizzata dal presunto assassino, l'ivoriano Mamadou Kamara

CALTAGIRONE (CATANIA) - Emerge il nome di un secondo indagato nell'inchiesta sul duplice omicidio di Vincenzo Solano, 68 anni, e di sua moglie, Mercedes Ibanez, di 70, assassinati nella loro villa a Palagonia, del 30 agosto scorso, contenuto in un atto istruttorio notificato alle parti.

È quello di un maliano di 23 anni, Mouhamed Camara, proprietario della bicicletta utilizzata dal presunto autore del duplice delitto, l'ivoriano Mamadou Kamara, 18 anni, detenuto anche per violenza sessuale sulla donna.

Il maliano era il primo sospettato interrogato dalla polizia di Stato, e la Procura di Caltagirone lo aveva iscritto nel registro degli indagati per duplice omicidio. La sua posizione è stata chiarita dagli sviluppi dell'inchiesta, nella quale però risulta ancora iscritto nel registro notizie di reato, allo stato, come atto dovuto.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.