Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 19 agosto 2017

Pubblicato: 27/06/2015

Agricoltura, si insedia la Barresi

Crocetta presenta il nuovo assessore, prende il posto di Caleca: "E' una delle maggiori esperte nel settore". La neo eletta: "Sono un agronomo, il mio ruolo sarà tecnico"

PALERMO - Il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta ha presentato il nuovo assessore all'Agricoltura Sara Barresi che prende il posto di Nino Caleca, dimessosi ieri. Il presidente Crocetta ha letto il decreto di presa in carico dell'assessore. "Voglio fare gli auguri di buon lavoro e ringrazio il gruppo di Sicilia Democratica - ha detto Crocetta - in altri momenti le dimissioni di un assessore avrebbero rischiato di fare scoppiare la crisi di governo, c'è una scelta che deriva da un buon rapporto di lavoro con l'intero gruppo di Sicilia Democratica".

"È una delle maggiori esperte in settore agricoltura, un settore trainante per la Sicilia, la competenza di un tecnico può dare impulso. C'è la vicenda dei fondi comunitari che ci impone delle scelte, non possiamo avere ritardi, abbiamo bisogno di continuità. Ha rapporti con le associazioni agricole con le quali bisogna riprendere il dialogo", ha detto Crocetta.

"Ma le dimissioni di Caleca vi sembrano legate a motivazioni tecniche? Dalle sue dimissioni ha dimostrato di non essere un tecnico", ha poi dichiarato il governatore a proposito delle dimissioni di Caleca, in polemica con il governo per la nomina dell'Udc Giovanni Pistorio. "Una scelta condivisa e non imposta dall'Udc, perché è stata una mia scelta. La governabilità deve venire prima di tutto e quindi anche la continuità".

"Io sono un tecnico, non un politico", ha detto il neo assessore Sara Barresi nel corso del suo insediamento. "La mia funzione sarà tecnica, ho lavorato sempre in questo settore perché sono un agronomo. Il mio obiettivo principale sarà di dare un contributo forte per dare risposte concrete agli agricoltori in Sicilia. Abbiamo aperto dei bandi ed entro la fine del mese ne faremo altri per dare una risposta agli agricoltori. Per quanto riguarda il vecchio programma siamo nella fase di chiusura".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.