Facebook | Twitter | Mobile | RSS | Scrivi alla redazione
venerdì, 26 agosto 2016

Pubblicato: 08/05/2015

Carrello informatizzato in corsia

Nuccio Sciacca / 
Sistemi innovativi all'Asp di Palermo: consultazioni e richieste in tempo reale al letto del paziente

L’immagine del professore che guarda le radiografie al letto del paziente attorniato da una pletora di studenti appartiene ormai al passato ma all’Asp di Palermo la fanno rivivere con il cosiddetto “carrello informatizzato” che altro non è che una avanzata tecnologia per visionare gli esami diagnostici dell’ammalato.

Quindi niente più lastre radiografiche o cd da visionare da postazioni decentrate. Medici e infermieri in corsia hanno adesso la possibilità di interagire con il degente a due passi dal posto letto. Si chiama “carrello informatizzato” ed è un innovativo sistema ‘all in one-wireless’ a disposizione dei reparti ospedalieri dell’Asp di Palermo.

“Gli operatori – ha spiegato il direttore generale dell’Azienda sanitaria, Antonio Candela, nel corso della presentazione all’Ingrassia – hanno la possibilità di interagire con il paziente in corsia, e cioè di visualizzare immagini diagnostiche, leggere i referti, ma, qualora dovesse essere necessario, prenotare direttamente un esame radiologico senza doversi spostare in un’altra postazione. Da oggi viene introdotto e utilizzato nelle Unità operative di diagnosi e cura”.

Sono in tutto 10 i carrelli informatizzati a disposizione dell’Asp che li ha così distribuiti: 4 all’ospedale Ingrassia di Palermo; 2 ciascuno all’ospedale di Partinico e all’ospedale “Cimino” di Termini Imerese; uno al “Madonna dell’Alto” di Petralia Sottana e uno al “Dei Bianchi” di Corleone.

L’introduzione del carrello informatizzato fa seguito al processo di rinnovamento dei servizi avviato da tempo dall’azienda che oltre ad avere informatizzato servizi come il ‘cambio-medico’ e l’esenzione ticket per reddito, ha creato ‘MyVue’ e ‘Referto con un click’, servizi che consentono di scaricare direttamente da internet immagini radiografiche o referti degli esami di laboratorio.

Il carrello informatizzato sarà presto integrato con altri sistemi informatici sanitari consentendo, sempre in prossimità del posto letto del paziente, di visualizzare e interagire in tempo reale con la cartella clinica, leggere e aggiornare il diario clinico, visualizzare gli esami ematici o di laboratorio in genere. La nuova dotazione tecnologica, va arricchire, tra gli altri, l’ospedale Ingrassia, struttura che la direzione strategica dell’Asp sta potenziando e riqualificando.






Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.