Facebook | Twitter | Mobile | RSS | Scrivi alla redazione
giovedì, 25 agosto 2016

"Scandalosa e insopportabile la passività dell'Europa"


ROMA - L'Europa intervenga di fronte a questa crisi umanitaria: lo chiede Amnesty International Italia a nome dei 300 delegati che stanno prendendo parte alla XXX Assemblea generale dell'organizzazione in corso a Roma.

"Se le sue dimensioni sono confermate - dice il presidente Antonio Marchesi - quella di stamattina è la più grave e disastrosa perdita di vite umane nel Mediterraneo e la passività dell'Europa di fronte a tutto questo diventa sempre più scandalosa e insopportabile".

"Se l'Unione europea non attiverà immediatamente un' operazione di ricerca e soccorso in mare almeno pari all' italiana Mare nostrum - sottolinea Marchesi - la credibilità delle istituzioni europee già compromessa ne uscirà definitivamente sconfitta. Soprattutto, se non si garantiranno ricerche e soccorso efficaci lungo la rotta marittima più mortale del mondo continueremo a perdere centinaia, se non migliaia di vite umane, di persone che dopo aver scampato alla morte di fame o di guerra l'hanno trovata annegando mentre chiedevano aiuto all'Europa".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.