Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedì, 30 marzo 2017

Padre e figlia salvati dalla Gdf a Biancavilla


CATANIA - Padre e figlia, di 15 anni, bloccati dalla neve sull'Etna sono stati soccorsi e salvati da militari della guardia di finanza comando provinciale di Catania. Infreddoliti e impauriti, erano rimasti intrappolati nella propria autovettura in contrada Miria, nel comune di Biancavilla, sul versante sud-ovest del vulcano, a circa 1.100 metri di quota, a causa di una forte bufera di neve che aveva reso difficoltoso il transito degli automezzi.

A raggiungere padre e figlia, residenti a Mascalucia, è stata una pattuglia del soccorso alpino della guardia di finanza di Nicolosi, che era già impegnata in un servizio di controllo del territorio. I due sono stati portati, con un'automezzo delle Fiamme gialle, in caserma dove ad attenderli c'erano loro familiari.

Il comando provinciale della guardia di finanza di Catania segnala che "anche alle pendici dell'Etna, in questi giorni di avverse condizioni meteorologiche, è facile imbattersi in rapidi mutamenti del tempo che possono dar vita a forti bufere di neve, anche improvvise". Per questo, le Fiamme gialle invitano a "porre la massima attenzione prima di avventurarsi anche su strade che si ritengono transitabili".






Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.