Facebook | Twitter | Mobile | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledì, 25 maggio 2016

Studenti italiani tra i più tristi al mondo

Skuola.net analizza l'ultimo rapporto Ocse: i quindicenni del Belpaese tra i meno felici di andare a scuola

ROMA - Cosa hanno in comune i ragazzi italiani con quelli del Qatar, della Grecia, della Polonia o della Corea? Non sono felici di andare a scuola. Sembra scontato ma non lo è: gli italiani sono tra gli studenti più tristi del mondo. Il dato emerge, secondo Skuola.net, dall'ultimo rapporto Pisa Ocse.

I quindicenni italiani sono tra i meno felici di andare a scuola e la loro percentuale di soddisfazione è molto al di sotto della media dei paesi Ocse. La ricerca ha coinvolto ragazzi tra i 15 e i 16 anni di 65 Paesi, ben 510 mila studenti che, tra le altre cose, hanno anche dichiarato quale fosse il loro livello di felicità a scuola.

In verità ciò che emerge dalla ricerca è che i ragazzi dei Paesi Ocse sono ben disposti verso la scuola. La percentuale media dei ragazzi felici tra i banchi è dell'80%, non male visto che il luogo comune vuole che la scuola non sia ben digerita dagli adolescenti. Tuttavia, c'è chi in questa classifica si trova al di sotto della media.

Studenti tristi in classe soprattutto in Corea, che occupa l'ultima posizione. Poi a salire troviamo la Repubblica Ceca, la Slovacchia, Estonia, Finlandia e Latvia. E ancora Polonia, Russia, Grecia e Qatar. Ed ecco che, tra i bassifondi della classifica, arriva anche l'Italia.

Il Belpaese è al 54esimo posto in questa particolare classifica dei più felici a scuola; sotto ci sono solamente 10 nazioni, ben 53 al di sopra. Ma andando a guardare più attentamente - spiega Skuola.net - si vede che la compagnia è buona. Il primo Paese dell'Ue che si incontra in classifica è la Spagna, al posto 14. Gli Stati Uniti, la patria delle High School e dei college da favola, si collocano invece al 48esimo posto.

A conferma del fatto che non necessariamente i Paesi più ricchi sfornano studenti soddisfatti, tra i primi nella classifica della felicità Ocse si trovano tanti Paesi che non fanno parte dell'elite economica mondiale. Indonesia, Albania e Perù conquistano il podio dei Paesi d'Asia, Europa e America in cui gli studenti sono più felici.

Nella top ten della felicità ci sono poi a seguire gli studenti thailandesi, colombiani e malesi. E poi ancora messicani, costaricani, kazaki e islandesi. Israele conclude la classifica dei 10 Paesi in cui i ragazzi sono più felici di andare ad apprendere.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.