Fiandaca: "In futuro unità e coesione"" /> Stancheris sconfitta: "Più forte e sicura"<br> Fiandaca: "In futuro unità e coesione"
Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 17 gennaio 2017

Stancheris sconfitta: "Più forte e sicura"
Fiandaca: "In futuro unità e coesione"

L'assessore su Facebook: "Abbiamo dimostrato di essere la vera forza giovane del partito e abbiamo davvero contribuito a questa vittoria contro Grillo"

L'assessore regionale al Turismo della Sicilia, Michela Stancheris, solo quinta nella lista del Pd nonostante il sostegno diretto del governatore della Regione Rosario Crocetta, commenta la sua sconfitta su Facebook.

"Non ce l'abbiamo fatta, mi dispiace molto, come è normale in ogni cosa a cui si tiene. Ma leggo i dati così: bassa affluenza, ma il Pd forte, e questo è buono per tutti. Avete contribuito a rendermi un assessore con un grande sostegno sul territorio e questo mi rende sicura e forte per tutte le cose che dobbiamo fare".

"Abbiamo dimostrato di essere la vera forza giovane del partito e abbiamo davvero contribuito a questa vittoria contro Grillo. Non c'è tempo per riposare, capito?!?".

Tra gli sconfitti anche Giovanni Fiandaca. "Sono molto soddisfatto per la grande affermazione del Pd in campo nazionale, e sono contento di avere fornito un contributo personale, con i 76 mila voti da me ricevuti, al successo del Pd in Sicilia. Ringrazio di cuore i tanti che hanno manifestato, votandomi, un apprezzamento per la mia persona. Mi auguro e confido che il Pd siciliano - ha aggiunto - diventi in futuro sempre più forte, unito e coeso. Vi assicuro la continuità del mio impegno, innanzitutto, nell'ambito del pubblico dibattito politico-culturale".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.