Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdì, 20 gennaio 2017

Pubblicato: 25/05/2014

Il Sicilia affluenza al 38,03%

Urne chiuse Il dato nazionale si attesta al 48,78%: rispetto al rilevamento del 2009 un calo di quasi il 10%. Per le comunali la percentuale alle 19 è del 52,9% (nell'Isola il 47,8%). A Catania ha votato Tutte le province

ROMA - Secondo i dati che arrivano dal Viminale, alle 23 l'affluenza alla chiusura delle urne per le consultazioni europee si attesterebbe al 48,78%, il dato più basso in Sicilia con il 38,03%.

Questo il dato delle elezioni europee in Sicilia secondo il Viminale
Agrigento 43,47
Caltanissetta 30,34
Catania    40,46
Enna    37,59
Messina    45,50
Palermo    41,48
Ragusa    39,09    
Siracusa 38,87    
Trapani   37,36

Questa la ripartizione per province, secondo quanto riferisce il Viminale, per le amministrative:
Agrigento     26,55%
Caltanissetta    31,30%
Catania 29,19%
Enna 22,95%
Messina 28,13%
Palermo 29,63%
Ragusa 25,54%
Siracusa 27,26%
Trapani 29,72%

SECONDA RILEVAZIONE. Quando sono noti i dati relativi al 10% dei comuni sul totale di 8.057, l'affluenza alle urne per le elezioni europee, rilevata alle ore 19 di oggi, va attestandosi intorno al 43%. Nelle europee del 2009 l'affluenza alla stessa ora era stata del 52,9% (ma si votò sabato e domenica).

Alle 19 l'affluenza alle comunali in Sicilia, che interessano 37 comuni, è stata del 47,88% (manca il dato di Cinisi, nel Palermitano). A Caltanissetta (unico capoluogo di provincia nell'isola dove si vota per le amministrative, il dato dell'affluenza è del 47,58%.

Questo la ripartizione per province del dato delle europee
Agrigento 26,55    
Caltanissetta 31,30
Catania 29,19
Enna 22,95
Messina 28,13
Palermo 29,63
Ragusa 25,54
Siracusa 27,26
Trapani 29,72

Questa la ripartizione per province del dato delle amministrative
Agrigento 34,83
Caltanissetta 44,64
Catania 56,54
Enna 34,73
Messina 53,64
Palermo 49,33
Siracusa 49,14
Trapani 53,32

IL PRIMO RILEVAMENTO. È stata del 16,7% l'affluenza alle urne per le elezioni europee registrata in Italia fino alle ore 12 di oggi. Nelle europee del 2009 - quando si votò in due giorni, il sabato pomeriggio, dalle 15 alle 22 e la domenica - l'affluenza alla prima rilevazione (le 22 di sabato 6 giugno)era stata del 17,8%, alle ore 12 di domenica 7 giugno del 30,7%. Oggi vi è dunque una flessione di circa 1 punto percentuale.

Tra i capoluoghi di regione, la città in cui si è votato di più per le europee è stata Bologna, con il 22,4% degli aventi diritto alle urne, quella con meno elettori al voto è stata Palermo, con soli 10,6% di elettori ai seggi.

La regione in cui si è votato di più è stata l'Emilia Romagna con il 23,6% degli aventi diritto che sono andati alle urne, quella dove si è votato di meno la Sicilia con il 9,3%.

Nettamente più alta l'affluenza per le comunali che è stata del 22,3% (il dato non comprende Sicilia e Friuli Venezia Giulia). Per le comunali in Sicilia è andato a votare il 18,7%; a Caltanissetta, unico capoluogo al voto, l'affluenza è stata del 17,4%, il dato siciliano si attesta sul 18,7% . Per le comunali in Friuli ha votato il 21,1. Affluenza del 19,7% per le Regionali in Piemonte e del 15,9% per le Regionali in Abruzzo.

Questa la ripartizione per province:
Agrigento    8,21
Caltanissetta    10,52
Catania    9,74
Enna   6,76
Messina   8,90
Palermo    10,06
Ragusa    8,11
Siracusa    9,27
Trapani 9,37






Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.