Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedý, 23 ottobre 2017

"Tornare alle urne, o la va o la spacca"

Cancelleri, portavoce del M5s in Sicilia: "Dobbiamo avere il coraggio di cambiare, non possiamo pretendere soluzioni dagli stessi che hanno creato il problema"

PALERMO - "La Sicilia ha una grande opportunità, o abbiamo il coraggio di cambiare o tutto resterà com'è. Non possiamo pretendere soluzioni dagli stessi che hanno creato il problema. Cosa avete da perdere? Tutti dobbiamo metterci in gioco, rinunciare a qualcosa, per andare dritti alla meta. Dobbiamo ritornare alle urne, e questa volta sarà quella decisiva, o la va o la spacca". È quanto scrive sul suo profilo Facebook, il deputato regionale Giancarlo Cancelleri, portavoce del Movimento 5 Stelle.

"Qualcuno - aggiunge -, forse con scarso senso della misura, dice che non riusciremo ad ottenere gli stessi numeri delle passate elezioni. E io dico che ha ragione, perché noi dobbiamo puntare a raddoppiare queste cifre, e non ad avere paura di fallire. Perché se così fosse, se davvero uscissimo sconfitti dalla prossima tornata elettorale, allora vorrà dire che l'Italia non ha bisogno del Movimento, che tutto sommato al popolo sta bene di essere governato dal Pd o da Forza Italia, ed a quel punto non ci resterebbe che accettare il volere degli Italiani e ritirarci dalla scena. Ma fino ad allora dobbiamo puntare dritti al nostro scopo".

"Non abbiamo passato anni a fare banchetti e ad essere i derisi della politica per poi conquistare una piccola percentuale di elettorato - continua Cancelleri -. Ricordiamoci da dove veniamo, ricordiamoci le grandi imprese, i tour in camper e le piazze stracolme. Ricordiamoci le poche regole che ci siamo dati, e che soprattutto i soldi non valgono il prezzo dell'opportunità che adesso la storia ci offre. O tutto o niente. Siete disposti a perdere qualche piccola certezza in cambio di un paese libero? Io si!".




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.