Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 21 ottobre 2017

Pubblicato: 02/04/2014

Accorinti indagato per mobbing

Il sindaco di Messina e il direttore generale del Comune denunciati dal comandante della polizia municipale che aveva contestato il provvedimento anti-tir

MESSINA - La procura di Messina ha aperto un'inchiesta nei confronti del sindaco Renato Accorinti e del direttore generale del Comune Antonio Le Donne dopo la denuncia del comandante della polizia municipale Calogero Ferlisi che ha accusato i due di mobbin e abuso d'ufficio. Ferlisi dopo un provvedimento del sindaco e del direttore generale è stato trasferito all'avvocatura comunale mantenendo solo ad interim l'incarico di comandante municipale dei vigili.

Secondo quanto denunciato da Ferlisi il trasferimento sarebbe una ritorsione nei suoi confronti dopo una presa di posizione contro l'amministrazione. In particolare Ferlisi aveva contestato il provvedimento dell'ordinanza anti-tir che prevedeva che fosse il personale degli armatori privati e non i vigili urbani a decidere le deroghe nel merito dei Tir che si imbarcavano al porto  di Tremestieri.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.