Facebook | Twitter | Mobile | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 02 luglio 2016

Pubblicato: 03/03/2014

Uno studente su due salvo dai debiti

Le rilevazioni di Skuola.net su un campione di 1.600 ragazzi al termine del primo quadrimestre

ROMA - Il 54% degli studenti delle superiori non ha ricevuto debiti formativi. Ancora non sono disponibili i dati ufficiali del ministero dell'Istruzione sui risultati degli studenti al termine del primo quadrimestre, tuttavia secondo una rilevazione effettuata dal portale specializzato Skuola.net su un campione di 1600 studenti (80% delle superiori e il restante 20% delle medie) 1 studente su 2 si 'salva' dai debiti.

Un dato positivo, visto che secondo un'altra recente indagine di Skuola.net, non sarebbero stati comunque disponibili corsi di recupero per 1 ragazzo su 2. Smentita poi l'avversione degli studenti verso la pagella, ricevuta nella tradizionale forma cartacea per il 70% di loro: circa la metà degli intervistati non la abolirebbe. Per il 35,6% è utile per far notare i progressi fatti a fine anno, e il 28,6% la considera un metodo giusto per premiare il merito.

Quasi tutto liscio per chi ha scaricato i voti online: solo il 17% di loro ha riscontrato errori grossolani oppure problemi di accesso. Non per tutti comunque è andata così bene: il 46% dei ragazzi ha ricevuto almeno un debito e ben 1 studente su 10 è risultato insufficiente in più di quattro materie.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.