Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedì, 26 giugno 2017

Vigili di Caltagirone appiedati
la polizia gli dà uno strappo

Poco carburante e nessuna copertura assicurativa: gli agenti municipali costretti a usare le volanti per le chiamate urgenti

CALTAGIRONE (CATANIA) - Il carburante scarseggia, ma, soprattutto, manca la copertura assicurativa: sono rimasti a piedi i vigili urbani di Caltagirone e così quando hanno ricevuto una richiesta di intervento per un'incidente stradale sono arrivati sul posto grazie a un passaggio dato loro dalla polizia stradale.

I veicoli della polizia municipale del Comune, che ha dato i natali a don Luigi Sturzo, come ricostruisce il nostro quotidiano, sono fermi dai primi giorni del mese perché non ci sono i soldi per pagare l'assicurazione. Alla polizia è arrivata una chiamata per un incidente stradale: un ciclista travolto da un'auto. Dalla sala operativa del 113 hanno girato la chiamata ai vigili urbani per i rilievi di competenza, ma la polizia municipale ha allargato le braccia: non possiamo andare, siamo senza auto. Così sul posto sono arrivati con una volante del locale commissariato della polizia di Stato che, come un taxi, li ha accompagnati sul luogo dell'incidente.

"Le difficoltà sono legate a problemi di cassa - spiega l'assessore comunale alla polizia municipale, Giuseppe Marranzano - che siamo impegnati a risolvere nel più breve tempo possibile, per mettere gli agenti di potere lavorare al meglio".






Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.