Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 21 novembre 2017

Governatore querelato da Musumeci, pm chiede processo


PALERMO - Il pm Geri Ferrara ha chiesto il rinvio a giudizio del governatore siciliano Rosario Crocetta per diffamazione del leader de La Destra Nello Musumeci e del sindaco di Bronte, ora transitato nel Ncd, Pino Firrarello. L'udienza preliminare verrà celebrata il 15 aprile dal gup Piergiorio Morosini.

Musumeci ha querelato Crocetta, suo rivale nell'elezione a presidente della Regione nel 2011, sostenendo che, durante un comizio elettorale, questi lo avrebbe accusato di avere fatto un accordo sotto banco con Gianfranco Miccichè, anche lui candidato alla guida di Palazzo D'Orleans, sulla realizzazione dei termovalorizzatori annunciando anche che avrebbe fatto i nomi di altri personaggi coinvolti nell'affare Musumeci presentò la denuncia il giorno dopo ai magistrati di Catania che trasmisero gli atti a Palermo.

Sempre durante il comizio Crocetta sostenne che all'accordo sui termovalorizzatori sarebbe stato coinvolto anche Firrarello che autonomamente presentò un'altra querela.






Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.