Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 23 agosto 2017

E' di un imprenditore il cadavere
trovato in mare a Mazara del Vallo

Giovanni Arena, 61 anni, operava nel settore ittico. Il suo corpo galleggiava accanto a una barca nei pressi del canale Transmazaro. Si pensa a un suicidio legato a problemi economici

PALERMO - Era un imprenditore di 61 anni, Giovanni Arena, l'uomo trovato ieri morto in mare a Mazara del Vallo. L'identità della vittima, che operava nel settore ittico, è stata resa nota solo oggi dalla polizia.

Il medico legale che ha eseguito l'autopsia nell'obitorio del cimitero di Mazara del Vallo, non ha riscontrato segni che possano far pensare a un omicidio.

È probabile che l'uomo si sia tolto la vita: ultimamente, spiegano gli investigatori, l'imprenditore era alle prese con problemi economici.

Arena era stato trovato con i piedi legati da una fune a un contenitore, una sorta di zavorra; ma il cadavere galleggiava accanto a una barca nei pressi del porto canale Transmazaro.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.