Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 21 novembre 2017

Pubblicato: 04/10/2013

Sarebbe la prima volta per un luogo


ROMA - Lampedusa proposta per il premio Nobel per la pace. Se ne fosse insignita sarebbe la prima isola, la prima città, il primo luogo in assoluto a ricevere il prestigioso riconoscimento. Non ne sarebbe quindi investito un unico individuo, come è spesso avvenuto dal 1901 (anno in cui il premio venne assegnato per la prima volta), ma un'intera collettività per la generosità dimostrata nei confronti degli immigrati giunti sulle sue coste in cerca di un futuro. Nel 1999 anche il Salento venne proposto per la stessa candidatura e sempre per gli stessi motivi.

Generosità, solidarietà, lavoro umanitario e difesa della dignità umana: dal 1901 sono tra le motivazioni che hanno fruttato il premio a diverse organizzazioni. L'organizzazione che ha ricevuto più volte il Nobel per la Pace è stato il Comitato Internazionale della Croce Rossa: ben cinque. Nel 1917, nel 1944 e, insieme alla Federazione internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, nel 1963, in occasione del centenario della Croce Rossa. E nel 1901, prima edizione del premio, quando il Nobel venne conferito a Jean Henri Dunant, Fondatore della Croce Rossa e ideatore della Convenzione di Ginevra per i diritti umani.

L'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati ha ricevuto due volte il Nobel per la pace, nel 1954 e nel 1981. L'Agenzia delle Nazioni Unite specializzata nella gestione dei rifugiati, che fornisce loro protezione internazionale e assistenza, dal 1950, anno della sua fondazione, ha assistito 50 milioni di persone.

Nel 1965, il premio Nobel per la pace è andato all'Unicef, Agenzia delle Nazioni Unite fondata nel 1946 per aiutare i bambini vittime della Seconda guerra mondiale, e che si occupa di assistenza umanitaria per l'infanzia in tutto il mondo. Amnesty International ha ricevuto il Nobel per la pace nel 1977 per l'attività di "difesa della dignità umana contro la tortura, la violenza e la degradazione". Mentre nel 1999 toccò a Medici Senza Frontiere ricevere il Nobel.

Infine, l'Ufficio internazionale Nansen per i Rifugiati, ufficio della Società delle Nazioni, incaricato di assistere i rifugiati dalle aree di guerra, attivo dal 1931 alla fine del 1938, ha ricevuto il Nobel per la pace nel 1938.






Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.