Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 27 giugno 2017

Pubblicato: 16/09/2013

Derby Catania-Palermo per l'Oscar

Tra i sette film italiani in corsa per la candidatura ci sono "Salvo" e lo sconosciuto horror "Midway" del giovane regista etneo Giovanni Marzagalli, in arte John Real (nella foto)

ROMA - La grande bellezza di Paolo Sorrentino; Miele, esordio di Valeria Golino; Razza bastarda di Alessandro Gassman; Salvo dei palermitani Antonio Piazza e Fabio Grassadonia; Viaggio sola di Maria Sole Tognazzi e Viva la libertà di Roberto Andò e il misconosciuto thriller horror Midway - Tra la vita e la morte, del venticinquenne catanese Giovanni Marzagalli, in arte John Real: sono questi, tra i film italiani distribuiti sul nostro territorio nazionale tra l'1 ottobre 2012 e il 30 settembre 2013, i sette titoli che si sono iscritti alla corsa per la candidatura del rappresentante italiano all'Oscar per il migliore film in lingua non inglese.

La commissione di selezione si riunirà per votare mercoledì 25 settembre, presso la sede dell'Anica, che agisce in rappresentanza dell'Academy of Motion Pictures Arts and Sciences. L'annuncio delle cinquine che parteciperanno al premio Oscar per il miglior film in lingua non inglese sarà dato giovedì 16 gennaio 2014, mentre la cerimonia di consegna dell'86° premio Oscar si svolgerà domenica 2 marzo 2014.

Tra i sette titoli iscritti, il caso Midway - Tra la vita e la morte, del catanese John Real. Si tratta di un film di genere uscito tra aprile e maggio, in una ventina di sale, metà delle quali in Sicilia, distribuito dalla Real Dreams Entertainment, con protagonisti Sara (Elaine Bonsangue) e Alex (Matteo) con Elisabetta Pellini, Salvatore Lazzaro. L'autore nel 2011 aveva vinto tre globi d'oro della stampa estera per il film Native, horror girato sull'Etna.






Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.