Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 26 settembre 2017

All'aeroporto il parcheggio sopraelevato


CATANIA - E' stato siglato dalla Sac e dalla M3 Costruzioni Srl, ditta aggiudicataria dell’appalto, il contratto per la realizzazione del parcheggio sopraelevato dell’aeroporto di Catania. Con un importo globale dell’appalto di 4.684.270,36 euro si porteranno gli attuali 1.394 posti auto del parcheggio P4 della Sac a 2.802, che saranno così suddivisi: piano a raso coperti 1.366, piano a raso scoperti 184 e piano sopraelevato 1.252.

La superficie totale dell’area di intervento è di 35 mila mq. A conclusione della stagione estiva inizieranno i lavori. "Si tratta di un investimento di grande importanza", ha dichiarato l’amministratore delegato della Sac, Gaetano Mancini, "che, con il parcheggio a regime, garantirà migliori servizi ai passeggeri che potranno usufruire di un numero considerevole di parcheggi coperti e, complessivamente, di una maggiore offerta nelle aree più prossime l’aerostazione. A breve, peraltro, verrà realizzato un ulteriore parcheggio a raso nelle aree limitrofe via Fontanarossa, parcheggio che sarà destinato agli operatori aeroportuali e ai rent a car, così rendendo disponibili ulteriori stalli per i passeggeri, e saranno realizzati i percorsi coperti di collegamento con l’aerostazione, portando a compimento il progetto di recupero e fruibilità delle aree esterne dell’aeroporto".

L’investimento si inquadra tra quelli previsti dal contratto di programma e rappresenta quindi la conferma dell’impegno di Sac nella sua attuazione e il rispetto di un piano di interventi che costituiscono anche fonte di introiti da reinvestire per la sviluppo e l’ulteriore ammodernamento dell’aerostazione.






Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.