“Ti brucio la faccia con l’acido”

Catania. Nonostante il divieto di avvicinamento, 31enne continua a tormentare l’ex fidanzata

“Ti brucio la faccia con l’acido”

CATANIA – Un uomo di 31 anni, G.S., è stato arrestato dai carabinieri a Catania perché, nonostante un arresto e una condanna a un anno di reclusione, poi sostituita da un divieto di avvicinamento, avrebbe continuato a tormentare l’ex fidanzata e la madre di quest’ultima: la ex lo scorso anno aveva interrotto la relazione sentimentale a causa dell’eccessiva gelosia dell’uomo.

A denunciarlo è stata l’anziana madre della fidanzata. L’uomo era stato arrestato ma la donna aveva successivamente ritirato la denuncia provocando nel 31enne un inasprimento delle condotte persecutorie nei confronti della vittime, ingiuriate e minacciate di morte.

In un episodio, lanciando dei grossi sassi contro gli infissi dell’abitazione, minacciò le vittime gridando a squarciagola: “Prima che io vada in carcere vi ammazzo tutte e due, a tua figlia con l’acido e a te facendoti a pezzi”. 


Correlati