Scioperano i netturbini di Catania

I lavoratori si fermano per un giorno: “Vogliamo contratti a tempo indeterminato per sei ore quotidiane”

Scioperano i netturbini di Catania

CATANIA – Fp Cgil, Usb Catania, Uil Trasporti, Fiadel e Fesica Confsal hanno confermato per domani a Catania lo sciopero dei lavoratori della nettezza urbana, che si asterranno dal servizio per l’intera giornata.

“La decisione è arrivata dopo il confronto di ieri tra le parti nei locali dell’assessorato comunale all’Ecologia – spiega il responsabile del Dipartimento igiene ambientale per la Fp Cgil, Alfio Leonardi -. Non è escluso che la prossima settimana si possano tenere proteste e assemblee dei lavoratori”.

I dipendenti già in stato di agitazione, chiedono di variare il loro rapporto di lavoro con la seguente formula: passaggio a sei ore giornaliere per gli 80 lavoratori provenienti dall’ex bacino prefettizio, e la stabilizzazione di tutti i precari. L’obiettivo dei sindacati è dunque quello di approdare a un totale già concordato nei mesi scorsi con la Dusty, ovvero 709 lavoratori a tempo indeterminato e full time.


Correlati