“Perché non si interviene a Eraclea Minoa?”

Mareamico: “Spariti più di 150 metri di spiaggia e 50 di boschetto per l’erosione costiera. Dove sono finiti i soldi della Regione?”. FOTO

“Perché non si interviene a Eraclea Minoa?”

AGRIGENTO – L’associazione ambientalista Mareamico torna a denunciare lo scempio e la tristezza della situazione delle coste a Eraclea Minoa, nell’Agrigentino.

“Negli ultimi anni l’erosione costiera ha fatto sparire più di 150 metri di spiaggia dorata e almeno 50 metri di boschetto. La Regione Sicilia, lo scorso anno, aveva stanziato più di 4 milioni di euro per cercare di salvarle ciò che resta, ma ad oggi non si è visto nulla”, scrive l’associazione.

“Sta arrivando l’estate, e invece di cercare di salvare il salvabile, hanno deciso di chiudere tutto. C’è il divieto di balneazione, divieto di transito e sosta, divieto di pesca e divieto di ancoraggio. E nel frattempo, in assenza di rimedi, la natura continua la sua azione distruttiva”, conclude Mareamico.


Correlati