Picchia ausiliaria al Policlinico: arrestato

Catania. Vuole essere visitato prima degli altri pazienti e scaraventa a terra l’operatrice: in manette un 44enne

Picchia ausiliaria al Policlinico: arrestato

CATANIA – Gli agenti del commissariato Borgo Ognina di Catania hanno arrestato Gaetano Filippo Di Mauro, 44 anni, per l’aggressione a un’ausiliaria del pronto soccorso del policlinico, resistenza a pubblico pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

Il 44enne, recatosi al pronto soccorso del policlinico per essere visitato, senza averne diritto e in modo agitato entrava e usciva dai locali del triage disturbando gli operatori sanitari in turno mentre visitavano i pazienti, per esercitare pressioni sul personale sanitario in modo da essere visitato prima degli altri anche se destinatari di un codice di priorità rispetto all’arrestato.

L’operatrice ha richiamato più volte Di Mauro al rispetto delle regole, a un tratto l’uomo si è scaraventato sull’operatrice facendola cadere a terra ma, attirato dalle urla, è intervenuto il poliziotto di turno riuscendo a bloccarlo ed evitando che la situazione degenerasse ulteriormente. All’operatrice le sono stati diagnosticati 10 giorni di riposo.

“Una vergogna. Grazie alle nostre denunce al questore, all’epoca Marcello Cardona, eravamo riusciti a far installare un bottone collegato dal pronto soccorso alla questura che permetteva di far arrivare la pattuglia della polizia senza passare dal centralino e quindi guadagnando tempo – dice il sindacato Fsi-Usae -. Ebbene, nel nuovo pronto soccorso del policlinico questo sistema non è stato installato”.


Correlati