“Non taglio i vitalizi all’Ars”

Il presidente Micciché: “Se vogliono così, mi sfiducino. Non posso consentire il massacro sociale di chi ha servito questa terra”

“Non taglio i vitalizi all’Ars”

PALERMO – “Non sono disponibile a tagliare i vitalizi dei deputati regionali come ha fatto Fico alla Camera”. Non usa giri di parole sull’argomento Gianfranco Micciché, presidente dell’Assemblea regionale siciliana che aggiunge: “Sono invece disponibile a studiare un diverso sistema di tagli, tenendo conto delle tante persone perbene che hanno dato il meglio di se stessi a questa regione. A loro sarebbero andati, con il metodo Fico, 600 euro. Se l’Ars ritiene di fare così mi sfiduci”.

“Non posso consentire il massacro sociale di persone – ha aggiunto il presidente dell’Ars sempre facendo riferimento agli ex parlamentari che godono del vitalizio – che hanno solo la colpa di avere servito questa terra. Peraltro si farebbe un regalo ai ladri che proprio perché rubano non hanno bisogno di vitalizi”.


Correlati