Catania, 20 borse di studio dell’ordine dei medici

di Nuccio Sciacca – Serviranno alla preparazione ai test di ammissione per le professioni sanitarie

Catania, 20 borse di studio dell’ordine dei medici

Investire sulla formazione di giovani talenti della medicina e dell’odontoiatria catanese. E’ questo uno degli obiettivi della “Fondazione Ordine dei medici” che ha, anche quest’anno, deciso di destinare a 15 giovani che frequentano l’ultimo anno dei licei classici e scientifici della provincia etnea altrettante borse di studio che copriranno integralmente le spese di iscrizione e frequenza (un corso strutturale fino a maggio e due corsi intensivi a luglio e agosto) per la preparazione ai test di ammissione universitaria.

Da notare che altre 5 borse sono state assegnate alle scuole del Calatino. Il presidente dell’ordine, Diego Piazza, ha sintetizzato in due termini “formazione” e “merito” quello in cui Ordine e Fondazione credono fermamente. Per il presidente della Fondazione Ordine dei Medici, Giuseppe Liberti, alla sua prima uscita ufficiale nella nuova carica, l’accostamento qualità-reddito, di matrice Usa, ben rappresenta lo spirito degli attestati.

Le borse sono state assegnate sulla base del curriculum scolastico, della forte motivazione dello studente e in seguito alla somministrazione di un test che simula quello di accesso ai corsi di laurea a numero programmato. Sono stati 123 i candidati che hanno partecipato alle selezioni.

Questi i vincitori che hanno ritirato all’Ordine dei medici l’attestato di merito e la borsa di studio: Andrea D’Arrigo, Giovanni Cucè, Davide Rinaldi, Gaia Lauricella, Lucia Spoto, Chiara Schirò, Giulia Santonocito, Elvira Di Fato, Alessandra Chiarenza, Salvatore Ravalle, Enrico Morici, Evangelina Morani, Simone Scalia, Martina Furnò e Silvia
Santonocito.

Il prof Maurizio Vancheri, coordinatore dei corsi di preparazione ai test di ammissione ai corsi di laurea delle professioni sanitarie della Fondazione ha spiegato, infine, come saranno articolati i corsi.


Correlati