In Sicilia una neonata da guinness

A Termini Imerese la piccola Chloe ha trisavola e bisnonni viventi: la ricostruzione di una famiglia incredibile

In Sicilia una neonata da guinness

TERMINI IMERESE (PALERMO) – La mamma ha 24 anni, la trisavola 78. Quando è nata, l’11 gennaio scorso, la siciliana Chloe Elia ha chiuso una fila di cinque generazioni con undici tra nonni, bisnonni, trisavola viventi. Una parentela che la potrebbe far entrare nel guinness dei primati.

Solo per ricostruire l’interminabile albero genealogico delle persone strettamente intrecciate l’assessore Rosa Lo Bianco del comune di Termini Imerese (Pa) ha dovuto chiedere la consulenza dell’ufficio anagrafe. E alla fine ha potuto ricomporre una catena umana che comincia con la trisavola paterna Anna Balsamo, mamma della bisnonna Stefana La Bua, sposata con Giorgio Elia, ovviamente anche lui bisnonno.

L’elenco comprende altri cinque bisnonni: Gioacchino Sabatino, Paolina Bonsignore, Vincenzo D’Angelo, Rosalia Severino e Teresa Fagiana. Poi ci sono quattro nonni: quelli paterni si chiamano Giuseppe Elia e Carmela Sabatino, i nonni materni sono Massimiliano D’Angelo e Daniela Ceraulo. La più grande ha 47 anni, la più giovane appena 41.

E infine i genitori della piccola Chole: Giorgio Elia, 23 anni, e Rosalia Miriam D’Angelo che ha 24 anni. Tutta la famiglia allargata vive nella parte bassa di Termini Imerese. Da generazioni sono pescivendoli. Ma Giorgio Elia è alla ricerca di un lavoro.

Il sindaco Francesco Giunta e l’assessore Rosa Lo Bianco tessono da giorni una trama di rapporti e di contatti e finalmente sono riusciti a completare la tela dei parenti: tutti saranno ricevuti domani nella sala storica “picta” Vincenzo La Barbera del comune per una festa sobria ma affollata, alla quale sono stati invitati anche assessori e consiglieri comunali.


Correlati