Dal 2022 si entrerà a Venezia con la prenotazione

L’annuncio del sindaco: “Dobbiamo gestire i flussi turistici”

Dal 2022 si entrerà a Venezia con la prenotazione

VENEZIA – A Venezia con la prenotazione. Dal 2022 sarà obbligatoria, come ha spiegato il sindaco Luigi Brugnaro, “ma non sarà impedito a nessuno l’accesso, che sarà però più complicato per chi non prenota”.

“Non siamo interessati a fare cassa – ha spiegato il sindaco – ma ad arrivare al 2022 con una gestione dei flussi turistici di Venezia: una previsione degli arrivi con numeri reali e non inventati”. L’obiettivo del provvedimento, ha aggiunto, “è migliorare la qualità della vita dei cittadini della città antica e delle isole”. Brugnaro ha ripetuto che “fino al 31 dicembre 2019 applicheremo una riduzione completa a tutti a 3 euro. La città è e rimarrà aperta, siamo per un contributo ‘light'”.

Per chi non pagherà il contributo di accesso scatterà una multa da 100 a 450 euro, come ha illustrato Brugnaro presentando la proposta di delibera sul regolamento per la tassa sugli sbarchi turistici.


Correlati