Sicilia, 17 milioni per gli asili nido

Bando della Regione con scadenza il 21 marzo: il contributo coprirà fino al 100% delle spese

Sicilia, 17 milioni per gli asili nido

PALERMO – Nuovi fondi per gli asili nido dei comuni siciliani. Il governo regionale mette a disposizione diciassette milioni di euro – risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007/2013 – per venire incontro alle esigenze del territorio.

“Interveniamo per sostenere i bisogni esigenze degli enti locali – commenta il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci – finanziando opere infrastrutturali e servizi qualificati dedicati alla fascia di popolazione che va da zero a tre anni, nel pieno rispetto degli standard di riferimento e organizzativi, e a beneficio delle famiglie siciliane, nella piena consapevolezza di un dato negativo come quello del numero insufficiente di servizi in questo settore e del tasso di natalità nell’Isola che è in netto calo”.

Potranno accedere al bando i Comuni, le associazioni, i consorzi e le unioni, con progetti da presentare entro il 21 marzo e che riguardino l’adeguamento di immobili pubblici esistenti ma anche l’acquisto di forniture e arredi, la realizzazione di nuove costruzioni, l’erogazione di servizi di nido per l’infanzia, lavori di adeguamento a norme di sicurezza, risparmio energetico e migliore accessibilità.

Il contributo finanziario, come precisato nel bando pubblicato dal dipartimento della Famiglia e delle Politiche sociali, copre fino al 100% delle spese ammissibili fino a un importo massimo di 500.000 euro e non è cumulabile con altri finanziamenti pubblici.


Correlati