Avola e Lentini raddoppiano i posti di Rianimazione

di Nuccio Sciacca – Passano da due a quattro per ciascun ospedale

Avola e Lentini raddoppiano i posti di Rianimazione

I reparti di Rianimazione degli ospedali di Avola e Lentini hanno adesso a disposizione ulteriori due posti letto, passando rispettivamente da due, attualmente attivi dalla prima fase della loro istituzione, a quattro per ognuno dei due ospedali. L’incremento dei posti di rianimazione a nord e a sud della provincia aretusea è stato reso possibile dall’arrivo di nuove unità infermieristiche che hanno partecipato a un avviso di mobilità interna avviato proprio per garantire l’ampliamento e un migliore funzionamento del servizio.

“Con l’attivazione degli ulteriori posti di rianimazione nei due ospedali, di cui abbiamo già dato informativa alla Centrale operativa 118 – sottolinea il commissario straordinario Salvatore Lucio Ficarra assieme ai direttori sanitario e amministrativo Anselmo Madeddu e Giuseppe Di Bella – abbiamo potuto contribuire a incrementare la rete di emergenza-urgenza nella nostra provincia avendo oggi a disposizione sedici posti letto di rianimazione dislocati negli ospedali Umberto I, Avola e Lentini e riducendo oltretutto il disagio per i pazienti di dover fare ricorso a strutture di altre province”.

“A breve saranno operativi anche gli ulteriori due posti di rianimazione rispettivamente negli ospedali di Avola e Lentini – concludono – completando così il numero dei posti previsti dall’assessorato regionale della Salute per le rianimazioni dei due presidi ospedalieri siracusani”.


Correlati