La Lega contro Orlando: “Dimettiti”

Palermo. Igor Gelarda, capogruppo del Carroccio in consiglio comunale, lancia una raccolta firme: “Sindaco assente”

La Lega contro Orlando: “Dimettiti”

PALERMO – A Palermo, la Lega lancia una raccolta firme per chiedere le dimissioni del sindaco Leoluca Orlando. L’iniziativa è stata presentata al teatro Al Massimo da Igor Gelarda, capogruppo del Carroccio in Consiglio comunale e responsabile siciliano degli enti locali del partito, affiancato dal vice Elio Ficarra, davanti a una platea di esponenti della Lega e cittadini “esasperati dal malgoverno di un’amministrazione comunale – dice Gelarda – guidata da un primo cittadino che pensa a tutto, migranti in testa, tranne che agli interessi dei palermitani”.

”Degrado, disservizi, abbandono, sporcizia. Sono i punti cardine della nostra petizione popolare del buon senso per Palermo – aggiunge – che darà la possibilità a tutti i cittadini, a prescindere dall’appartenenza politica, di manifestare in modo concreto il proprio dissenso verso un sindaco assente, a capo di un’amministrazione inadeguata rispetto ai reali bisogni della città”.

I palermitani potranno firmare la richiesta di dimissioni del sindaco in gazebo allestiti in varie zone della città. “L’era del sindaco Orlando è finita – dice Gelarda -. Lo diranno anche le migliaia di palermitani desiderosi di liberarsi finalmente da un non-sindaco che ha fatto quasi esclusivamente danni alla città”.


Correlati