Catania, una giornata senza acqua

La mappa delle zone interessate

Riparazione dei danni causati dal terremoto: sarà un lungo 22 gennaio per le aree coinvolte. Chiuse alcune scuole

Catania, una giornata senza acqua

CATANIA – Niente acqua domani a Catania. Per indifferibili interventi di manutenzione straordinaria della Sidra su alcuni tratti dell’antico canale potabile che approvvigiona parte della città, danneggiati dal terremoto del 26 dicembre, sarà sospesa l’erogazione idrica per l’intera giornata in diverse zone.

L’area cittadina interessata è delimitata a est dalle vie Vincenzo Giuffrida e Ventimiglia, a nord dal confine comunale, a ovest dalle vie Sebastiano Catania, Sabato Martelli Castaldi, dell’Oro, Curia, Palermo, della Regione e a sud da via della Concordia (quartieri: Cibali, Fortino, S. Cristoforo, Angeli Custodi, S. G. Galermo, San Nullo, Civita, Consolazione, Cappuccini, Rapisardi).

Nel corso dei lavori saranno a disposizione i servizi di emergenza e pronto intervento gratuito “numero verde Sidra” 800-650640, attivo 24 ore su 24. Ogni dirigente scolastico deve autonomamente valutare la modalità più consona per lo svolgimento delle lezioni, considerato che sia gli istituti comprensivi (elementari e medie) sia le scuole superiori, sono stati avvertiti per tempo dell’interruzione.

Le scuole materne dell’infanzia di diretta competenza comunale, esclusivamente quelle interessate al disservizio, ovvero “Lilium” di via J. M. Escrivà, “Mammola” di via Pantelleria, “Mimosa” di via De Lorenzo, “Narciso” di via Narciso e “Papavero” rimarranno chiuse.


Correlati