Esplosione a Parigi, ferita siciliana: “In Francia per mettermi in gioco”

Fuga di gas in una panetteria, 4 morti. Operata la cameriera trapanese Angela Grignano. Il padre: “Sta bene”

Esplosione a Parigi, ferita siciliana: “In Francia per mettermi in gioco”

PARIGI – Nel tardo pomeriggio è il padre di Angela a dare una notizia rassicurante: “I medici mi dicono che sta meglio”, spiega Vincenzo Grignano, sottolineando che dopo ore la ragazza era ancora in sala operatoria nell’ospedale Lariboisiere dove è stata condotta dopo la terribile esplosione avvenuta a Parigi nella zona dell’Opera, a causa di una fuga di gas. La giovane, 24 anni, di Trapani, è stata operata alla gamba destra. L’intervento sarebbe riuscito ma i sanitari seguono attentamente il decorso post-operatorio.

Altri due italiani, il giornalista di Agorà Matteo Barzini e il videomaker Valerio Orsolini di Cartabianca, sono stati medicati al pronto soccorso e dimessi. L’operatore era con il giornalista Claudio Pappaianni, rimasto illeso. Angela si trova nella capitale francese soltanto da un mese e mezzo. Dopo aver concluso gli studi alla Sapienza di Roma, si era trasferita a Parigi per cercare spazi nel mondo dell’arte e dello spettacolo.

Per dieci anni aveva frequentato a Xitta, la frazione di Trapani dove viveva coi genitori (papà elettricista e mamma casalinga), una scuola di danza, la “Crisalide”. La sua insegnante, Eleonora Gualano, la definisce “una combattente. Dopo essere stata mia allieva è stata al mio fianco come assistente. Ha avuto contatti con Cinecittà World, con coreografi e animatori. Il suo obiettivo è sfondare in questo settore”.

Angela aveva trovato lavoro in un hotel Ibis, e stamane, quando è avvenuto l’incidente, si trovava proprio accanto alla boulangerie esplosa, in rue de Trevise.

“Parigi, un’avventura sulla quale mi sono buttata a capofitto senza pensare, mia dimora ormai da un mese e mezzo nella quale ripongo grande fiducia e speranza. Alla quale sto donando tutta me stessa per mettermi in gioco e vedere cosa è disposta regalarmi dopo tanti sacrifici”, ha scritto la notte di San Silvestro sul suo Facebook. Mentre sui social gli amici di Angela si stringono attorno alla ragazza, il vescovo di Trapani, Pietro Maria Fragnelli, invita la comunità a pregare per la giovane, il cui fratello, Giuseppe, è sacerdote e opera a Castellammare del Golfo.


Correlati