Perde alle slot e simula una rapina

In fumo 300 euro: operaio di Noto cerca di ingannare la moglie

Perde alle slot e simula una rapina

SIRACUSA – Ha simulato una rapina per non rivelare alla moglie di aver perso 300 euro giocando. I carabinieri di Noto hanno denunciato per simulazione di reato un operaio di 61 anni. L’uomo aveva raccontato ai militari di essere stato vittima di una rapina mentre camminava a piedi: due uomini, a volto scoperto, lo avevano minacciato, costringendolo a consegnargli il contenuto del portafogli.

Le dichiarazioni non hanno convinto gli investigatori che hanno scoperto che il 61enne avrebbe architettato la finta rapina di 300 euro circa perché il denaro era stato interamente giocato e perso alle slot machine.


Correlati