Prevenzione oncologica nel territorio di Priolo

di Nuccio Sciacca – Si rinnova per il settimo anno la convenzione con l’Isab

Prevenzione oncologica nel territorio di Priolo

Anche per il 2019 nel territorio di Priolo Gargallo i residenti potranno continuare a usufruire di servizi sanitari gratuiti per la prevenzione oncologica frutto della collaborazione tra l’Asp di Siracusa, il Comune di Priolo Gargallo e Isab, società del Gruppo Lukoil.

Nella sede della direzione generale dell’Asp di Siracusa è stata sottoscritta, per il settimo anno consecutivo, la convenzione tra l’Asp, il Comune di Priolo Gargallo e Isab che prevede l’erogazione di esami ginecologici per la prevenzione del carcinoma dell’ovaio e dell’endometrio, esami ecografici addominali e dermatologici quali strumenti di prevenzione sanitaria a favore dei cittadini di Priolo Gargallo.

L’accordo è stato firmato dal commissario straordinario dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra, dal vicedirettore generale Risorse Umane e Relazioni Esterne di Isab Claudio Geraci e dal sindaco di Priolo Gargallo Pippo Gianni. Con tale intesa l’Azienda sanitaria mette a disposizione il personale sanitario, il Comune di Priolo i locali dove potere effettuare gli screening oncologici, Isab il finanziamento del progetto.

“Ritengo lodevole – sottolinea il commissario straordinario dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra – la disponibilità e la sensibilità di altri enti pubblici e società private che si registra in questo territorio, nel contribuire a garantire il diritto alla salute dei cittadini. Ringrazio l’Isab e l’amministrazione comunale di Priolo che ci consentono di portare avanti tale importante progetto di prevenzione oncologica, in un’ottica di compartecipazione, contribuendo nell’offerta ai servizi necessari ai bisogni sanitari espressi dal territorio”.

“L’accordo, oramai consolidato – dichiara il vicedirettore generale Risorse Umane e Relazioni Esterne di Isab Claudio Geraci – vede ancora una volta agire in sinergia le due istituzioni pubbliche assieme a Isab che attraverso il sostegno di iniziative di responsabilità sociale promuove lo sviluppo sostenibile dei propri insediamenti industriali nel territorio”.

Ad oggi tale iniziativa ha consentito ai cittadini priolesi di usufruire gratuitamente di circa 8.000 esami diagnostici, fornendo un utile strumento di assistenza e di prevenzione sanitaria. Particolare soddisfazione esprime anche il sindaco di Priolo Pippo Gianni: “Ringrazio l’Asp di Siracusa e la Lukoil per questa continuità che è stata data al progetto salute di Priolo che auspichiamo per il prossimo anno ulteriormente potenziato. E’ un servizio utile alla cittadinanza poiché contribuisce a fornire prestazioni sanitarie in un territorio particolare come quello dell’area ad alto rischio ambientale di Siracusa”.

Correlati